Skip to content
allestire-un-negozio

Allestire un negozio: ecco i passaggi chiave

L’arte di allestire un negozio, compreso il modo di esporre la merce, non si improvvisano e rivestono una grandissima importanza. La scelta non può essere casuale, ma occorre rispettare alcune regole: scopriamole insieme!

Nella progettazione e nello studio di come allestire un negozio occorre tener conto della collocazione non solo degli arredi, ma anche dei prodotti e ciò va fatto solo dopo un approfondito studio della clientela, delle sue abitudini di consumo, della sua età, della sua istruzione, del suo reddito.

Le variabili sono molte e solo chi ha esperienza, un professionista, può studiarle tutte dando loro il giusto peso. La decisione migliore dunque è quella di affidarsi ad un’azienda seria che sappia consigliarti al meglio, come Emiliano Arredamenti.

Va inoltre considerata la tipologia di prodotto che vendi. Ogni tipologia di merce deve avere uno spazio ben studiato.

Organizzando il tuo negozio con alcuni accorgimenti di base potrai influenzare il potenziale cliente che vi entra, guidandolo all’acquisto e favorendo le vendite.

Abbiamo quindi pensato ad alcune linee guida per allestire un negozio, il tuo, in maniera vincente. Seguici nella lettura di questo preziosissimo articolo!

Allestire un negozio: creare continuità tra la vetrina e l’allestimento interno

Dare continuità alla vetrina nell’allestimento interno del negozio aiuterà a spingere le vendite sugli articoli che in quel momento interessa vendere.
Per farlo, si può realizzare una zona espositiva, centrale od in prossimità dell’ingresso, cosicché possa essere notata facilmente, dove riproporre i prodotti esposti in vetrina con lo scopo di stimolarne l’acquisto.

Il potenziale acquirente incuriosito ed interessato dai prodotti esposti in vetrina, entrando li troverà immediatamente.

Questa zona espositiva, od anche display, ha la finalità di rafforzare l’immagine dell’articolo esposto in vetrina.

 Allestire un negozio: utilizzare una consolle centrale per presentare i prodotti in lancio od in promozione

Questa è una mossa strategica.

È possibile esporre sulla consolle i prodotti da sponsorizzare maggiormente, anche attraverso promozioni, oppure quelli in lancio che invogliano la clientela all’acquisto. Questi prodotti attirano il cliente per poi spingerlo a visitare tutto il negozio.

La consolle può essere anche una seconda vetrina, soprattutto quando si trova di fronte all’ingresso, od anche può essere utile a sviluppare il tema proposto nella vetrina.

Anche in questo caso e testato che i prodotti esposti sulla consolle vendono 5 volte di più rispetto a quelli messi in parete o negli scaffali. Il prodotto sulla consolle è più vicino al cliente, può essere toccato e genera maggiore interesse.

Allestire un negozio: porre in fondo gli articoli considerati necessari

Entrando in un supermercato avrete sicuramente notato che i prodotti di prima necessità si trovano in fondo al negozio portandoti così a dover attraversare tutto il locale o quasi prima di raggiungerli.
Questo è un espediente studiato per attirare la tua attenzione su altri prodotti, diversi da quelli per i quali il cliente era originariamente entrato.

Fondamentale è anche la sistemazione degli articoli di vendita sugli scaffali, è infatti provato che quelli più venduti sono quelli posizionati ad altezza degli occhi del cliente perché resi così più visibili.

Questo ragionamento è valido anche per organizzare i prodotti in base al target di riferimento. Un prodotto per adulti, per esempio, sarà posizionato ad una altezza superiore rispetto ad un prodotto per bambini.

Allestire un negozio: puntare sull’ordine

L’ordine è di primaria importanza per dare risalto ai prodotti. Diversamente sarebbe tutto vanificato.

Sarà quindi necessario:

  • Dividere lo spazio. lo spazio espositivo andrà suddiviso in modo equo creando magari dei gruppi di prodotti tra di loro legati.
    La cosa importante è non riempire troppo gli spazi, lo spazio vuoto consente di esaltare i prodotti.
  • Dividere per dimensioni. Ponendo gli articoli di piccole dimensioni nei ripiani bassi non li farà esaltare quanto occorrerebbe. Meglio metterli a portata di occhi, e quelli più grandi nei ripiani alti o più bassi. In questo modo l’esposizione consentirà di mettere in evidenza nel modo giusto tutti i prodotti.
  • Dividere per colore. Sistemando nei ripiani più alti i prodotti con colori chiari e nei ripiani più bassi quelli con i colori più scuri le vendite saranno sicuramente agevolate. Ponendo i colori scuri in alto e quelli chiari in basso si ottiene invece un’esposizione poco armoniosa e pesante. I colori scuri infatti tendono ad appesantire e schiacciare un’immagine nel suo complesso mentre quelli chiari ad alleggerirla rendendola più gradevole ed accogliente.

Questi sono i nostri principali consigli per allestire un negozio in maniera tale da attirare più clienti possibile. Per un consiglio personalizzato al massimo, puoi contattarci per un preventivo sul tuo negozio!